(Reindirizzamento da LoD)

Terra dei Morti

◄ Rune |Percorso avanzato| Minigiochi ►
LoDIntro.png

La Terra dei Morti, dall'inglese Land Of Death (acronimo LoD), è un luogo tanto pericoloso quanto gratificante: infatti in questa mappa si ha la possibilità di ottenere EXP doppia.

Caratteristiche e requisiti

Entrata della LoD. Il vortice al suo centro sta a significare che la LoD è accessibile.

È accessibile dallo Scoglio Tramonto, interagendo col Cancello della Terra dei Morti, qual'ora esso sia attivo.
Possono accedervi i personaggi a partire dal livello 55 che fanno parte di una famiglia.

È una zona ad accesso limitato. Il Cancello si attiverà ad orari e in canali prestabiliti per un breve periodo di tempo; alla sua scadenza il Cancello si disattiverà e non sarà più possibile accedere alla mappa fino alla prossima riapertura. Simultaneamente, i giocatori presenti nella Terra dei Morti riceveranno EXP doppia e verranno attaccati ad intervalli regolari dal Diavolo infuocato volante.

Nonostante il livello di accesso richiesto sia dal 55, i mostri sono molto potenti; bisogna affrontarli con un buon equipaggiamento ed ottime resistenze. L'elemento predominante è l'Oscurità, ma ci sono anche particolari mostri di elemento Fuoco, Acqua e Neutrali che causano non pochi problemi. Si presti particolare attenzione al Diavolo infuocato volante che possiede un potere d'attacco sovraumano, con un attributo del Fuoco del 180%.

Gli oggetti dei mostri non apparterranno a nessuno, quindi tutti i giocatori presenti avranno la possibilità di raccoglierli senza limitazioni di condivisione o priorità.

A differenza delle altre mappe, rinascere nella Terra dei Morti comporterà l'utilizzo di una Pozione della redenzione (ottenibile dai mostri stessi della Terra dei Morti); se il personaggio non dispone di pozioni della redenzione al momento della morte, verrà teletrasportato allo Scoglio Tramonto e non potrà più riaccedere alla Terra dei Morti fino alla prossima riattivazione del portale.

Alla disattivazione del Cancello, tutti i giocatori presenti nella mappa verranno teletrasportati allo Scoglio Tramonto.

Orari di apertura

Prima sessione

Canale d'apertura Apertura del Cancello Apparizione del Diavolo infuocato volante
Chiusura del Cancello
Chiusura della mappa
1 - 6 - 7
02:30
03:00
04:00
2
13:30
14:00
15:00
3
14:30
15:00
16:00
4
15:30
16:00
17:00
5
16:30
17:00
18:00

Seconda sessione

Canale d'apertura Apertura del Cancello Apparizione del Diavolo infuocato volante
Chiusura del Cancello
Chiusura della mappa
1 - 6 - 7
08:30
09:00
10:00
2
18:30
19:00
20:00
3
19:30
20:00
21:00
4
20:30
21:00
22:00
5
21:30
22:00
23:00

La Terra dei Morti e le sue tre zone

Prima zona

Questa zona comprende solamente i Guerrieri scheletri resuscitati (Dark.png Oscurità). Dal momento che sono di elemento oscuro è consigliato l'utilizzo dell'SP Luce. Si possono affrontare senza molte difficoltà, però potrebbero causare dei problemi a causa dell'effetto negativo Cieco, che non consente di eseguire attacchi a distanza (vedi Crociato, Arciere, Incantatore).
Grazie all'ausilio di un Guerriero con ottimo equipaggiamento e delle ottime resistenze, di un Guardacaccia (che è munito di tante abilità ad area) e di un Mago sacro (che conferisce sia l'effetto positivo d'attacco sia di difesa), è possibile uccidere una gran quantità di scheletri ed ottenere rapidamente esperienza. Questa zona è consigliata ai personaggi di livello basso nonché neofiti, dato che, paragonata alle altre zone, è la più facile da affrontare.

Seconda zona

È accessibile andando a nord della prima zona. Ha una difficoltà maggiore ed è consigliato andarci dal livello 75 in su, in quanto sono presenti i Guerrieri scheletri resuscitati, i Draghi di fuoco (Fire.png Fuoco) e i Draghi di ossa (NessunElemento.png Nessun elemento).
Questi due tipi di mostri sono molto più potenti: attaccano a distanza causando effetti negativi velenosi e sono immuni alla maggior parte degli attacchi ravvicinati, questo infatti compromette gli attacchi corpo a corpo che non verranno eseguiti (vedi Spadaccino, Assassino, Artista marziale).

Terza zona

È la zona più difficile di tutta la Terra dei Morti, accessibile dopo uno spiazzo della seconda parte. Tralasciando tutti gli altri sopracitati, vi si troveranno due nuovi tipi di mostri: il Guerriero della morte (Water.png Acqua) e il Cavaliere dell'inferno (NessunElemento.png Nessun elemento). È indispensabile l'utilizzo di eccellenti equipaggiamenti e resistenze almeno al 100%.

Il Guerriero della morte dispone di rapidi e potenti attacchi ad area; ha un'alta probabilità di causare l'effetto negativo Sanguinamento grave. Non va assolutamente sottovalutato, quindi è preferibile sbarazzarsene il prima possibile.

Il Cavaliere dell'inferno (chiamato anche GK) è definito il MiniBoss della Terra dei Morti: ha danni, difese ed HP elevati. Dispone di due attacchi ad area che infliggono due effetti negativi motlo fastidiosi, ovvero Cattura e Shock. Nella mappa ne sono presenti tre; i primi due sono scortati da un gruppo di Scheletri, mentre l'ultimo Cavaliere dell'inferno che si trova ai limiti della mappa è scortato dai Draghi di ossa.

Diavolo infuocato volante

DiavoloInfuocatoVolante.png

Il Diavolo infuocato volante (precedentemente chiamato Corno Oscuro, da cui deriva il nome "Corno") è il mostro più potente della Terra dei Morti.

Appare sull'ultimo giocatore entrato nella Terra dei Morti, e se un qualunque giocatore supera una certa distanza (la misura specifica è sconosciuta) verrà puntato automaticamente dal Diavolo infuocato volante; la sua prima apparizione coincide con la chiusura del Cancello e l'inizio dell'EXP doppia, scompare dopo un minuto e riappare ad intervalli di quattro minuti.

È caldamente sconsigliato affrontarlo perché è fin troppo forte, ed è consigliato indossare resistenze al fuoco superiori al 100% per difendersi dai suoi potenti attacchi. È bene timerare ogni apparizione, perché potreste venir colti di sorpresa ed essere uccisi.